facebook   google+   youtube

Il Giardino d'Oriente


Le stanze, sono luoghi d’accoglienza della necessità e della impossibilità, testimonianze di viaggi che non lesinano stupore. I giardini orientali si ispirano alla millenaria tradizione asiatica, dove lo spazio viene concepito come un luogo di meditazione e di pace, serenità e cammino interiore. Giardino cinese, giardino birmano, giardino giapponese: ognuno è diverso dall'altro pur mantenendo delle caratteristiche comuni come la presenza di rocce, laghetti, cascate, rivoli e saie. La differenza la danno i fiori e le piante presenti, che con il loro mutare, anche in base alle stagioni e al cambiamento di luce, danno delle vedute sempre diverse.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo